Getalive cos’è?

Getalive è una serie web che nasce a Prato nel 2011 dall’idea di alcuni amici appassionati di Gioco di Ruolo dal Vivo (GRV) e professionisti del cinema (vedi ideatori e sceneggiatori, in fondo alla pagina). Tre le associazioni protagoniste ovvero il collettivo da cui nasce il progetto: Clavisomni e Gruppolucenera che si occupano di GRV, e Babele Filmica che lavora nel campo del cinema. Il mondo del GRV ad un certo punto è sembrato qualcosa di cui valeva la pena raccontare, sia per chi tra gli ideatori lo ha vissuto in prima persona ma soprattutto per chi – da esterno – lo osservava. Emanuele Tassi (regista dei primi tre episodi) di Babele Filmica ha partecipato ad alcuni eventi come fotografo, e ha avuto l’idea di cominciare a lavorare seriamente su un progetto che raccontasse questo mondo “strano”. Con il ristretto gruppo di coloro che sarebbero diventati gli ideatori è stato deciso di farne una serie web affinchè il prodotto fosse gratuito e fruibile da un pubblico il più ampio possibile, con un occhio particolare verso un target che è familiare con la rete.

Non è una serie per nerd. O almeno non solo. E’ una serie comica, ironica, a tratti grottesca, ma anche molto realistica su quello che avviene nella vita di un giocatore di ruolo dal vivo. Vuole raccontare questo mondo a tutti, alle famiglie il cui figlio ogni tanto parte il finesettimana “per i boschi” a “combattere con le spade finte”, vuole raccontarlo a chi ne fa parte e si ritrova in certe dinamiche o episodi successi davvero nella sua esperienza di gioco, e anche a chi non ha ancora capito niente e si domanda se sia qualcosa che ha a che fare con il teatro, oppure una roba da “bambini cresciuti”. E’ una serie sul GRV fantasy ricca di citazioni, cammei, special guest che evocano quel mondo e non solo. Abbraccia tutta la cultura cosiddetta nerd-geek degli anni ‘80-’90, e vuole essere un grande omaggio a quella che è la nostra storia di giocatori con riferimenti a tutto quel mondo di musica e cinema che ruota attorno al GRV e ai suoi accoliti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *